Ravioli burro e salvia - Ricette dei Cuochi x caso

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ravioli burro e salvia

Dosi:

Portata:

4 persone

primo

 

Costo:

Esecuzione:

medio basso

facile

Ingredienti

 
  • 300 gr di tritato di manzo

  • 200 gr di pan grattato

  • 2 cipolle bianche

 
  • 2 uova

  • 50 gr di formaggio grattugiato

  • 4 carote

 
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

  • noce moscata q.b.

  • 4 gambe di sedani

 
  • burro

  • sale

  • pepe

 





  

Preparazione

Tagliate rondelle sottili la cipolla e passate al mixer le carote ed il sedano. In una pentola antiaderente, mettete un pò di burro e fate appassire le verdure a fuoco basso per una decina di minuti. Trascorso il tempo, toglietele dal fuoco e mettetele da parte. Mettete a rosolare la carne per qualche minuto, uniteci il trito di verdure, sfumate con il vino e insaporite con il sale e pepe. Quando il vino sarà sfumato, coprite tutto con dell'acqua e fate cuocere a fuoco bassissimo per almeno 5 ore. Se la carne si asciuga troppo, bagnate ancora con dell'acqua.
Trascorso il tempo, scolate la carne e mettetela in una capiente terrina, uniteci il pangrattato,le uova, il formaggio grattugiato e il fondo di cottura della carne, passato al mixer. Mescolate bene e lasciate che riposi in frigorifero per almeno 6 ore.
Fate una fontana con la farina,praticate un buco nel mezzo e inseriteci le uova. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Tirate la pasta fino ad ottenere uno strato molto sottile. Fate delle strisce larghe circa 40 cm. Prendete il ripieno dal frigo e mettete un po' di prodotto a mucchietti a distanza regolare ricavandone 4 file nella parte bassa della pasta. Quando avrete terminato, coprite con la parte superiore (come se chiudeste un libro) e fate in modo che i lembi  combacino perfettamente. Passate la mano tra un bozzolo e l'altro per delimitare l'agnolotto e con la rotellina dentata tagliateli.
Cuoceteli in acqua salata e bollente e conditeli con burro e salvia.


I classici ravioli burro e salvia, cucinati soprattutto nelle grandi occasioni o sotto il periodo natalizio.In questa ricetta spieghiamo come farli in casa e cucinati poi nel modo più semplice.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu